Scopriamo Cipro: il lago salato di Larnaca

Zona di suggestiva bellezza, riserva naturale, habitat per centinaia di fenicotteri: scopriamo il lago salato di Larnaca, a Cipro

Lago salato di Larnaca, a Cipro

Il lago salato di Larnaca si trova vicino all’aeroporto di Larnaca, città meridionale dell’isola di Cipro. Si tratta di un complesso di specchi d’acqua che insieme raggiungono un’estensione di circa 2,2 chilometri quadrati.
L’aspetto del lago cambia radicalmente durante il corso dell’anno: da novembre a maggio, il bacino del lago è ricoperto d’acqua, mentre da giugno ad ottobre l’acqua evaporata lascia vedere il fondale bianco brillante, dato dai depositi di sale.

Le origini del lago

In passato nell’area del lago si trovava un porto, ma quando l’antica città fu abbandonata, l’acqua del mare si asciugò lasciando i depositi di sale sul fondale del lago. Attualmente l’acqua penetra dal mare attraverso le rocce porose e d’inverno riempie il lago, raggiungendo un livello medio di circa un metro di altezza. D’estate l’acqua evapora lasciando scoperto il fondale, totalmente ricoperto di sale.
Fino a metà degli anni ’80, il sale veniva raccolto e caricato sugli asini, per essere esportato in tutto il mondo.
Oggi il lago è una riserva naturale di grande bellezza, visitabile tutto l’anno.

La leggenda di San Lazzaro

La leggenda narra che un tempo il lago fosse un grande vigneto. Un giorno San Lazzaro passò di là e, assetato, chiese dell’uva al proprietario, che la stava raccogliendo. Ma il proprietario eluse la richiesta dicendo che il cesto non conteneva uva, ma sale. Per punirlo, il santo trasformò il vigneto nel lago salato che vediamo oggi.

Il fondale di sale rende il paesaggio quasi surreale

Riserva naturale per il birdwatching

Il Lago si sviluppa su un’area dichiarata protetta, in quanto habitat naturale che fornisce cibo ed asilo a più di 80 specie di uccelli. Questa zona umida, infatti, è un luogo ideale per il “birdwatching”: nei diversi periodi dell’anno vi si possono ammirare varie specie di uccelli migratori provenienti da tutta Europa. In particolare il Lago Salato è l’habitat di sosta per i fenicotteri rosa, che svernano sull’isola nutrendosi di gamberetti d’acqua salmastra.

Lago salato di Larnaca, a Cipro

Una passeggiata nei dintorni

Nelle vicinanze del lago si trova il famoso complesso della moschea Hala Sultan Tekke. Un sentiero panoramico costeggia il lago e porta alla moschea, che accoglie visitatori di ogni fede. Qui è possibile visitare il mausoleo, oltre naturalmente alla moschea, che fu eretta per custodire la tomba della madre adottiva del profeta Maometto, Umm Haram.

Sulla sponda nord si trovano i resti dell’acquedotto ottomano, costruito nel 1747 per volere dell’allora governatore. L’opera consisteva in un totale di 75 archi, buona parte dei quali ancora ben visibili e anche percorribili sulla sommità. L’acquedotto rimase in funzione per quasi due secoli.

Fotografie emozionanti

Nei paraggi si trovano diversi tavolini da picnic dove potersi fermare per ammirare il paesaggio circostante e scattare bellissime fotografie naturalistiche, con le scintillanti acque punteggiate dal rosa dei fenicotteri.
Al tramonto, il sole crea un suggestivo, magico spettacolo di luci tra la moschea e il fondo bianco brillante del lago.

Come raggiungere il lago

Il Lago Salato si trova in prossimità dell’aeroporto internazionale di Larnaca, a circa 6,4 km a sud dalla città. Dal centro di Larnaca si raggiunge facilmente, in auto a noleggio o in taxi, in dieci minuti.

Scoprire le bellezze di Cipro con Nuova Vita

Lasciatevi affascinare dal lago salato di Larnaca e dalle altre bellezze naturali di Cipro: con il Viaggio Prova proposto da Nuova Vita avrete l’opportunità di scoprire Cipro prima di decidere se trasferirvi definitivamente.

Grazie a Sergio e Stefania, i nostri collaboratori residenti a Cipro, per i testi e le immagini del lago salato di Larnaca.
Conosciamoli meglio in quest’intervista!

Condividi