Foto di Colin Moss

TRASFERIRSI A CIPRO DA PENSIONATI

foto di Colin Moss – Aphrodite’s Rocks 

CIPRO

Quando si parla di Cipro, spesso la maggior parte degli italiani non sa dove sia o pensa che si tratti di un’isola greca. E i più ignoranto altresì che essa è un’ottima meta per trasferirvisi e per godere di un vantaggioso regime fiscale applicato anche alle pensioni.

 

Perchè trasferirsi a Cipro?

Beh, innanzitutto per il clima e lo splendido mare! Ma non solo…

Vediamo insieme quali sono le principali ragioni per cui andare a vivere sull’isola della dea Venere.

 

1) Il clima, dicevamo

Le statistiche dicono che a Cipro il sole splende per ben più di 300 giorni all’anno. Ed in effetti è così: un sole molto caldo da fine maggio a settembre, e tiepido e piacevole durante gli altri mesi.

L’inverno è solitamente mite ed è il periodo durante il quale si concentrano le piogge (gennaio-febbraio), che in quasi tutta l’isola sono invece del tutto assenti da metà giugno a metà settembre, a volte anche oltre.

L’estate è quindi molto secca e il paesaggio è brullo. Le temperature possono anche raggiungere picchi di 40° ed oltre (ma solo sulle pianure all’interno), ma comunque con contenute percentuali di umidità che lo rendono sopportabile (in particolare sulle coste sud-est e sud-ovest).

La temperatura dell’acqua può raggiungere anche i 30°.

Ma ovviamente la situazione può variare di anno in anno e da località a località. Durante le ultime due estati, ad esempio, sulle località costiere non si sono superati i 38-39° gradi di massima, e l’umidità si è fatta sentire solo per un paio di settimane a cavallo tra luglio ed agosto.

La capitale Nicosia è sempre la città più calda dell’isola, e ciò causa a luglio ed agosto un fuggi-fuggi dei residenti che vanno in cerca di refrigerio sui Monti Troodos o al mare.

 

Fotografo: L. Mamchekov
Foto di L. Mamchekov – I monti Troodos

2) Il mare, una perla con sfumature dal verde all’azzurro al blu

La spettacolarità di Cipro risiede in primo luogo nelle sue splendide spiagge e nel mare cristallino.

Non ovunque però troverete spiagge caraibiche. La zona migliore è la costa sud-est: da Ayia Thekla e Ayia Napa (l’Ibiza cipriota con vita notturna e divertimenti non-stop), passando la punta detta Cavo Gkreko (parco naturale) con la sua incredibile Blue Lagoon, ed arrivando fino alle turistiche Protaras e Pernera, fino a Kapparis, al confine con Cipro Nord.

 

Ma anche la costa sud-ovest riserva delle belle sorprese: dalla spiaggia di sassi di Petra tou Romiou, mitico luogo di nascita della dea Venere, passando per Pissouri e Coral Bay, per arrivare fino all’altra spettacolare Blue Lagoon.

La fascia centrale, invece, compresa tra Larnaca e Limassol, ha spiagge che non hanno nulla di speciale, benché l’acqua sia comunque pulita (molte spiagge sono insignite della Blue Flag). Ma in compenso sono zone ideali per praticare windsurf e per trovare locali e ristoranti alla moda, un’intensa vita notturna ed attrattive turistiche.

Ma Cipro non è solo sinonimo di mare. Al centro dell’isola si erge la catena montuosa dei Troodos, dove d’inverno si può anche andare a sciare. Sui monti, oltre a fuggire dal caldo dell’estate torrida, si possono fare passeggiate e visitare monasteri, tra cui quello di Kykkos, dove troneggia una statua (alta quasi 8 metri) dell’amatissimo Arcivescovo Makarios III, che fu il primo Presidente della Repubblica di Cipro dopo l’indipendenza politica.

 

TRASFERIRSI A CIPRO PENSIONATI
Foto di Evgeniy Isaev – Spiaggia a Cipro 

 

3) Il regime fiscale

Cipro, sebbene dal suo ingresso nella UE non sia più considerato un paradiso fiscale, gode di un regime tributario molto favorevole, con una no-tax area che arriva fino ai 19.500 € di reddito. Questo fa sì che un numero sempre maggiore di persone di tutte nazionalità si trasferisca sull’isola.

I pensionati godono di un trattamento fiscale decisamente migliorativo rispetto all’Italia. La pensione può essere tassata secondo l’imposta standard (scaglioni progressivi dal 20% al 35% sull’importo eccedente i 19.500 €), o può essere tassata al 5% quando supera i 3.420 € annui. Il punto di pareggio tra le 2 opzioni è 26.000 € di reddito lordo: al di sotto conviene la tassazione standard, al di sopra la “flat” al 5%.

 

4) Il costo della vita più basso

A patto di non scegliere la capitale Nicosia o la vivace Limassol, il centro d’affari dell’isola, il costo della vita per quanto riguarda affitti ed acquisti di beni di prima necessità in media è inferiore rispetto all’Italia di circa il 20%.

Bisogna ovviamente sapere dove acquistare, sia in termini di risparmio che di qualità dei prodotti. Girando, provando e facendovi consigliare da amici e conoscenti, scoprirete un po’ alla volta i posti giusti.

Ad esempio potrete comprare frutta, verdura, uova, formaggi, salumi, miele, olio extra vergine di oliva (profumato e saporito come i nostri migliori oli italiani!) ed altri prodotti artigianali presso i locali mercati settimanali. Si tratta di prodotti a km 0 e con i sapori e i profumi “di una volta”.

Idem per quanto riguarda mangiare fuori: bisogna evitare accuratamente bar e taverne prettamente turistici, dove la qualità del cibo è spesso scarsa e i prezzi talvolta ai vergognosi livelli italiani, e farsi consigliare i posti frequentati dai residenti, dove si trovano ambienti tipici ed accoglienti, con una cucina genuina a prezzi piccolissimi. Si potrà così consumare un pasto talmente abbondante da non riuscire nemmeno a terminarlo, accompagnato da birra locale o vino alla spina, spendendo una cifra che varia dai 12 ai 20 euro a persona.

Altri esempi di un costo della vita sostenibile? Per veicoli fino ai 1600 cc, bollo e assicurazione auto costano circa 1/3 rispetto all’Italia. Al di sopra di questa cilindrata, però, l’importo aumenta in modo esponenziale.

 

Spiaggia di Afrodite, fotografo CTO Zurich

Foto di CTO Zurich – La Spiaggia di Afrodite

 

5) Collegamenti aerei

Solo tre ore e mezza di volo separano l’Italia da Cipro e anche questo la rende una meta ideale per chi desidera tornare in patria a visitare parenti ed amici ogniqualvolta lo desideri. Acquistando i biglietti aerei per tempo, inoltre, si può spendere davvero meno che a prendere il treno per andare da Venezia a Roma.

Tuttavia segnaliamo una scarsità di collegamenti aerei, che spiegano come mai Cipro non sia una destinazione molto gettonata per le vacanze degli italiani.

I voli diretti low cost sono con EasyJet da Malpensa con destinazione Larnaca, e Ryanair da Ciampino con destinazione Paphos. Si è aggiunta da poco la tratta Roma-Larnaca con Tus Air. Altrimenti bisogna effettuare uno scalo, ad esempio con Alitalia da Fiumicino o con Aegean da Venezia.

Ma gli italiani residenti qui non considerano questo aspetto penalizzante, soprattutto a fronte della qualità della vita di cui possono godere in questa splendida isola.

 

  Cipro Nord - Rudiger Stehn

Foto di Rudiger Stehn – Cipro Nord

 

6) La vita slow

Una delle prime espressioni che imparerete a Cipro è sigà sigà, che in greco significa piano piano. Questa infatti è la filosofia che caratterizza i ciprioti, in particolar modo fuori dai grandi centri cittadini e sulle montagne.

Per chi ha alle spalle anni di stress da traffico, ingorghi cittadini, viabilità disastrata, ecc. qui troverà il paradiso! Tranne qualche eccezione, il traffico è scorrevole.

L’autostrada, in buone condizioni e gratis, è solo a due corsie, ma sono più che sufficienti per i livelli di traffico medio. Le distanze sull’isola sono tutte relativamente brevi e i tempi di percorrenza sono contenuti. Ed il bello è che questi ultimi difficilmente variano e ciò permette di programmare i propri spostamenti con tutta tranquillità.

La ferrovia è stata smantellata da tempo ma ci sono buoni collegamenti via pullman tra una città e l’altra. Negli ambiti comunali, invece, gli utenti sono serviti da autobus nuovi e con passaggi molto frequenti, soprattutto durante l’estate.

 

7) Il bassissimo tasso di criminalità

Cipro rientra ufficialmente nella top 10 dei paesi con il più basso tasso di criminalità.

Nonostante i conflitti con la Turchia che nel 1974 hanno portato alla divisione dell’isola in due parti, Sud e Nord, Cipro è uno dei luoghi più sicuri in Europa.

Con le solite dovute eccezioni, che si applicano principalmente alle città più grandi dell’isola, è un dato di fatto che si possa tranquillamente lasciare casa e auto aperte, senza timore di subire furti o effrazioni.

In generale, la sensazione è di tranquillità e sicurezza.

 

Spiaggia di pietra - Tou Romiou , fotografo Anna e Michal

Foto di Anna e Michal – Spiaggia di Pietra 

 

8) La sanità pubblica

La situazione sanitaria è soddisfacente, il Paese è provvisto di sette efficienti ospedali pubblici, di 25 cliniche minori e di un centinaio di cliniche private. I pensionati italiani dovranno richiedere all’ASL di competenza il modello S1 che servirà per ottenere la tessera sanitaria cipriota.

Le tariffe per le visite specialistiche (sia in strutture pubbliche che private) sono generalmente inferiori rispetto all’Italia. Idem per quanto riguarda i farmaci convenzionati.

 

9) Gli investimenti immobiliari

Escludendo progetti particolari e lussuosissime proprietà in location esclusive, riservati ai grandi investitori che arrivano da tutto il mondo, attirati da particolari benefici fiscali e dall’ottenimento in breve tempo del passaporto cipriota, a Cipro si possono fare buoni affari.

A seguito del boom edilizio di qualche anno fa e all’attuale ripresa, c’è disponibilità di case ed appartamenti, che spesso sono in vendita a prezzi nettamente inferiori rispetto all’Italia. Villette con piscina in graziosi complessi immobiliari, appartamenti con piscina condominiale in residence con parcheggi coperti e ascensore… la scelta è ampia. Le zone interne o un po’ più distanti dal mare, come anche le località montane o collinari, offrono le opportunità migliori in termini di prezzo d’acquisto, ma si sono possono fare ottimi affari anche scegliendo una casa vicina alle spiagge.

Per assistervi in tutta la fase d’acquisto abbiamo stipulato accordi di collaborazione con agenzie immobiliari serie e di buona reputazione, sconsigliamo di cimentarsi in trattative con privati, onde evitare spiacevoli sorprese.

 

case cipro - Evgeniy Isaev

Foto di Evgeniy Isaev – Casette turistiche a Cipro

 

10) Divertimenti e cultura

Cipro offre molto in termini di intrattenimento.

C’è un’ampia scelta tra divertimenti legati al mare (watersports di ogni genere, gite in barca, localini carini sulla spiaggia, ecc.), sport (trekking, mountain bike, golf, ecc.) e attività avventurose (safari in dune buggy o quad, immersioni, parchi acquatici, ecc.). Ma anche ristoranti, pub e bar che propongono musica dal vivo, karaoke, bingo, spettacoli di danza.

Ma Cipro, con i suoi musei e siti archeologici, risponde anche alle esigenze di chi ama l’arte e la storia, ed offre tutto l’anno anche concerti, spettacoli all’aperto, festival ed eventi culturali di vario genere.

 

museo archeologico - anna e michal

Foto di Anna e Michal – Museo Archeologico

 

11) Lingua e comunità italiana

Gli Italiani ufficialmente residenti a Cipro (e quindi registrati all’AIRE) sono poco più di un migliaio, una minima percentuale su un totale di circa 1.200.000 abitanti. La gran parte risiede (solitamente per necessità lavorative) nella città principali: Limassol, Nicosia, Larnaca, un po’ meno a Paphos e nel distretto di Famagusta. In ogni caso, non mancano le occasioni di incontro tra connazionali grazie, da un lato, agli eventi ufficiali organizzati dell’Ambasciata e, dall’altro, alle iniziative individuali.

La lingua ufficiale è il greco ma l’inglese è parlato correntemente da quasi tutti, sia per i trascorsi coloniali, sia come conseguenza della costante presenza di turisti in ogni parte dell’isola. Anche le segnaletiche stradali, i menu nei ristoranti, le insegne e le indicazioni nei negozi sono spessissimo in più lingue, in inglese in primis.

Moltissimi italiani vivono da anni a Cipro utilizzando esclusivamente l’inglese, ma se desiderate cimentarvi nell’apprendimento di una nuova lingua, i nostri consulenti in loco potranno consigliarvi dei corsi di greco molto semplici che vi permetteranno di gestire quantomeno una conversazione di base.

 

Allora, cosa aspettate a fare il viaggio prova con noi ???

spiaggia - Evgeniy Isaev

Foto di Evgeniy Isaev 

Condividi